Massaggio Viso Antirughe Ecco come si Fa

massaggio-viso

Ricorrere al chirurgo non è piacevole. Cercare di avere un volto più giovane con l’aiuto del bisturi  può bloccare molte donne e uomini ad avvicinarsi alla chirurgia plastica. Per questo qualcuno prima di ricorrere alla medicina estetica può provare a fare un massaggio viso antirughe.

Possiamo fare un automassaggio, massaggio lifting viso, oppure affidarsi alle cure di massaggiatori professionisti. Nel primo caso ci si mette davanti allo specchio guardando le proprie borse sotto gli occhi, le rughe e le guance cadenti chiedendosi: riuscirò con un auto lifting a togliermi qualche anno?

Qualcuno giura che si può fare. Prima di andare a dare un’occhiata agli esercizi di massaggio per ottenere un “effetto lifting” ricordiamo che ad essi bisogna abbinare -uno stile di vita corretto che comprende niente fumo, niente alcool, sport, vita sana ed equilibrio psichico utilizzo giornaliero di creme per il viso adatto al proprio ph della pelle.

Con dei movimenti l’ automassaggio viso antirughe agisce anche sulle strutture sottostanti del viso, muovendo, riscaldando e irrorando la muscolatura. Così le contrazioni si sciolgono, si attivano gli scambi nutritivi tra tessuti e il microcircolo, scorie e tossine vengono drenate. Un trattamento non invasivo, ma intenso. E’ bene affidarsi a professionisti qualificati e non abusarne, lo consiglio di sottoporsi al lifting manuale non più di una volta al mese, fissandolo una settimana prima di eventuali eventi importanti, perché i risultati si notano dopo qualche giorno.

Il motivo è che in qualche modo il trattamento fa fare ai tessuti una specie di viaggio indietro nel tempo, li riporta allo stato di “calma” originaria. Occorre quindi dargli tempo per “metabolizzare” questi cambiamenti. Rivelando un viso più disteso.

massaggio-viso

Massaggio lifting viso

Ecco gli esercizi da effettuare da soli

Innanzitutto prepariamo la pelle del viso applicando dell’ olio naturale come quello di mandorle  o cocco scaldando i muscoli facciali picchiettandoli con i polpastrelli dal basso verso l’alto.

  • Spingiamo ora la mascella in avanti con il mento rivolto verso l’alto. Teniamo questa posizione per 5 secondi e rilassiamoci alla fine, ripetete 10 volte. Questo esercizio è utile per distendere il collo.
  • Stando seduti girate la testa a destra mettendo in tensione il collo tenendo la posizione per 5 secondi, fatelo anche a sinistra e ripetete 10 volte, anche questo esercizio è utile per la pelle del collo.
  • Spingete la lingua contro il centro del palato aumentando piano piano la tensione dei muscoli. Tenete per 5 secondi e ripetete 10 volte. Questo esercizio è utile per ridurre il doppio mento.
  • Tendete verso il basso il labbro inferiore senza abbassare gli angoli della bocca, aiutatevi con le mani.Aumentate la tensione dei muscoli e teneteli per 5 secondi. Ripete 10 volte. Questo esercizio è utile per il contorno mento.
  • Stirate con le mani verso i lati il labbro inferiore posando la punta delle dita agli angoli della bocca. Contate fino a 10 e rilassatevi. Ripetete per 5 volte, questo è un lifting viso per ridurre il doppio mento.
  • Ponete le labbra come per pronunciare una “O”, tenete in tensione aumentando progressivamente, contate fino a 5 e rilassatevi. Ripetete 10 volte. E’ utile per abbellire la forma delle labbra.
  • Chiudete gli occhi mettendo in tensione le palpebre per 5 secondi. Rilassatevi e ripetete 10 volte. Si tratta di un massaggio contorno occhi utile per palpebre e ridurre le zampe di gallina.
  • Massaggiatevi le guance con piccoli movimenti circolari partendo dagli angoli della bocca fino ad arrivare al contorno occhi. Cercate di massaggiare per 5 minuti per rassodare le guance.
  • Stirate con le mani gli angoli degli occhi portandoli in alto. Tenete in tensione 5 secondi e rilassatevi.Ripete 10 volte per migliorare la zona frontale ed il contorno occhi.

I primi risultati potrebbero vedersi dopo un mese di massaggio al viso, prendetevi 10 minuti al giorno e rilassatevi.

Massaggio facciale

Anche l’Ayurveda, medicina tradizionale indiana, può essere utilizzata per massaggiare il viso e distendere rughe e segni del tempo. Ci sono diversi rituali e riti che riescono anche a farvi rilassare in maniera totale

massaggio Garshan

È un massaggio-peeling pacificante e delicato: si esegue indossando degli speciali guanti di seta grezza. I movimenti sono lunghi e alternati sia su viso che su gambe e braccia e diventano “circolari” su articolazioni, spalle, gomiti, polsi e ginocchia. Una combinazione di manovre che, insieme alle sensazioni trasmesse dalla seta, oltre a esfoliare la cute contrasta anche ansia e insonnia. Il massaggio si esegue a secco e solo al termine il corpo viene cosparso di olio di sesamo arricchito di erbe drenanti, come centella asiatica, sandalo, sarsaparilla indiana.

massaggio Udvartana

Una miscela tiepida di polveri di erbe e radici, come zenzero e curcuma, unite a poco olio di sesamo, viene applicata su tutto il corpo da due operatori per
eseguire un massaggio sincronizzato a ritmo sostenuto.  Le manovre sono più profonde quando dirette dalla periferia al cuore, più leggere quando procedono nel senso contrario, per creare un effetto onda, molto rilassante. Il massaggio Udvartana, oltre a esfoliare la pelle e a sciogliere le rigidità, aiuta anche a depurare il fegato, con ulteriori benefici effetti sulla cute. Un trattamento ideale per alleggerire il corpo dalle tossine e la mente dai pensieri

Massaggio fai da te per viso Ayurvedico

  • Intiepidisci un olio per capelli e versane una piccola quantità sulla sommità del capo. Con un movimento circolare del palmo della mano, fai penetrare l’olio su tutto il cuoio capelluto e sulla capigliatura.
  • Con palmi e polpastrelli, fai delle leggere percussioni su tutta la testa, aumentando gradualmente d’intensità.
  • Esegui lievi movimenti circolari con i palmi, partendo dalla nuca e risalendo verso l’alto e poi le tempie.
  • Tieni l’impacco d’olio per due ore circa, poi fai uno shampoo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *