Silhouette Lift fili per Tirare su il Viso senza Bisturi

lifting senza chirurgiaBrevettate nel 2006 negli Stati Uniti le suture di sospensione “Silhouette Soft” permettono di eseguire un lifting del viso senza l’uso del bisturi. Si tratta di un intervento mini invasivo per il ringiovanimento che attraverso dei “fili” innestati nel volto, risollevano i muscoli dando tono e vigore al viso.

Già da tempo i fili speciali per risollevare i lineamenti del viso venivano usati per gli interventi cosiddetti “soft”, ma richiedevano una preparazione sia pre sia post operatoria con risultati che non sempre corrispondevano alle aspettative dei pazienti.

Con l’introduzione della tecnica “Silhouette Lift” c’è stato un passo avanti. I fili sono completamente riassorbibili perché costituiti da propilene a cui sono attaccati coni di sostegno e trazione dei muscoli in acido poliglicolico. Il medico inoltre, non deve ricorrere ad alcuna tecnica chirurgica, bensì solo iniettiva, senza ricovero né dolore per la persona interessata. Non solo quindi un utilizzo dei fili di sospensione per il viso, ma anche per braccia, collo, glutei e cosce.

In pratica è un filo di sospensione molto morbido messo in tensione da coni che si ancorano al tessuto sottocutaneo e risollevano ciò che la forza di gravità ha fatto scivolare in basso. Il filo viene riassorbito nel tempo (in due anni, ma anche 6 mesi), ma nel frattempo migliora l’aspetto della pelle, stimolandola a produrre nuovo collagene ricompattandosi.

L’impianto di questi fili non richiede alcuna preparazione preventiva, ma solo una semplice anestesia locale, simile a quella che si pratica per le più conosciute “punturine” di vitamine o filler riempitivi. In effetti, si tratta di una tecnica esclusivamente iniettiva ed eseguibile in un ambulatorio medico.

– Ogni filo viene inserito nel tessuto sottocutaneo attraverso un piccolissimo foro di entrata; è poi compito dei vari coni “lavorare” sottocute poiché costituiscono un solido ancoraggio del filo. La loro particolarità è dì restare nella posizione iniziale sino al completo assorbimento senza spostarsi.
– L’effetto ringiovanente è graduale, giorno dopo giorno. La pelle migliora per la sferzata ricevuta e il risultato definitivo e molto naturale, perché pur trattandosi di un leggero lifting mantiene la mobilità e la vivacità delle espressioni facciali originali.
– Possono verificarsi un leggero gonfiore, arrossamento o ecchimosi, ma sono reazioni transitorie, che tendono a scomparire in un paio di giorni.

L’intervento di esegue in anestesia locale con sedazione e dura circa 40 minuti. Per il viso si pratica un’incisione di circa 2 cm nella regione temporale coperta dai capelli, per il collo l’incisione e più piccola e si realizza dietro l’orecchio. La tecnica standard prevede l’utilizzo di 4 suture per lato nel viso e due nel collo. Una volta terminato l’intervento si suturano le incisioni e si applicano dei cerotti di sostegno che saranno rimossi dopo tre giorni.

Decorso post operatorio:
La prima settimana dopo l’intervento è molto importante e delicata. Le suture per quanto appiano un sistema di ancoraggio molto forte, hanno bisogno di un certo tempo perché la fibrosi le ancori saldamente al tessuto sotto cutaneo. Per questo motivo si suggeriscedi seguire un’alimentazione blanda, evitando cibi duri da masticare e di forzare l’apertura della bocca per sbadigli o cure odontoiatriche.
Il rischio è quello di “sganciare” i coni dal tessuto compromettendo il risultato.

Prezzi:
circa 500 euro per filo. Mediamente sono necessari da 2 a 4 fili per intervento, ma ciò dipende dalle caratteristiche del volto della persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *